Quinta edizione dell’iniziativa dedicata alle PA

Giornata della trasparenza: focus sulla valutazione della ricerca

Lunedì 5 dicembre, alle 15, a palazzo Antonini

“Valutazione della ricerca in Italia: l’esercizio VQR 2011-2014” è il tema della quinta “Giornata della trasparenza” che l’Università di Udine organizza lunedì 5 dicembre, alle 15, nella sala Gusmani di palazzo Antonini a Udine (via Petracco 8). L’evento è obbligatorio per le Pubbliche amministrazioni ed è un momento di riflessione e confronto sulle attività e sui risultati ottenuti nel campo della valutazione e della qualità dei servizi. Le Giornate della trasparenza, inoltre, sono la sede opportuna in cui l’Ateneo condivide con i propri stakeholders – ovvero tutte le tipologie di utenza, interna ed esterna, interessata ai servizi e alle attività dell’Ateneo – le novità e lo stato di attuazione della normativa in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione.
 
L’incontro, organizzato congiuntamente dal Nucleo di valutazione e dall’Area servizi per la ricerca dell’Università di Udine, sarà incentrato quest’anno sulla valutazione della ricerca. Dopo i saluti del prorettore vicario Roberto Pinton e del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza Francesco Savonitto, si terrà l’introduzione a cura di Maria Cristina Nicoli, delegata dell’Ateneo per la ricerca, e di Angelo Montanari, coordinatore del Nucleo di valutazione dell’Università. A seguire Daniele Checchi dell’Università di Milano, componente del Consiglio direttivo dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur), terrà la relazione “La valutazione della ricerca in Italia: l’esercizio VQR 2011-2014”.
 
«Il concetto di trasparenza - spiega Savonitto – si traduce nel diritto di ogni cittadino di conoscere l’operato delle pubbliche amministrazioni, di perseguire risultati e garantire il miglioramento continuo nell’uso delle risorse e nell’erogazione di servizi. Per agevolare il coinvolgimento e la partecipazione degli utenti nella res publica, ogni amministrazione deve perciò pubblicare una serie di informazioni, notizie e dati concernenti le proprie attività sul proprio sito web istituzionale».

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Giovedì 9 Giugno

Vent’anni di Scienze dell’architettura a Udine: summer school dedicata a Palladio

Il 13 e 14 giugno focus con studiosi internazionali sulle nuove frontiere dell’architettura tra digitalizzazione, realtà virtuale e aumentata. Quest’anno il corso ha aumentato gli immatricolati del 36%