Coordinato dal team di Ingegneria gestionale guidato da Alberto Felice De Toni

Innovazione industriale, Università di Udine capofila del progetto europe "Collective"

Obiettivo: creare soluzioni d’innovazione collettiva di prodotto per le aziende
Progetto da 3,8 milioni di euro con associazioni d’impresa e atenei di 7 Paesi

L’università di Udine è stata scelta dalla Commissione europea per coordinare un progetto di ricerca e sviluppo triennale nel settore dell’innovazione industriale del valore di 3 milioni 800 mila euro. Il progetto, denominato “Collective”, punta a sviluppare e testare in ambito industriale strumenti di frontiera per avvicinare le aziende a nuove modalità di collaborazione nel campo dell’innovazione di prodotto. Capofila dell’iniziativa è il Gruppo di ricerca in Ingegneria gestionale dell’ateneo friulano diretto da Alberto Felice De Toni, preside della facoltà di Ingegneria e professore di Strategia e gestione della produzione. “Collective” coinvolgerà associazioni d’impresa, atenei e centri di ricerca di Francia, Grecia, Polonia, Regno Unito, Repubblica di Macedonia, Slovenia e Spagna.
 
Il risultato finale sarà una piattaforma web volta a supportare in un’ottica collaborativa tutte le fasi dello sviluppo del prodotto: dalla generazione d’idee innovative, al suo successivo sviluppo, fino alla definizione di soluzioni organizzative e strategiche (modello di business) per un suo ingresso nel mercato. Tutto ciò sarà possibile grazie alla partecipazione al progetto d’importanti associazioni d’imprese europee, tra le quali la Confederazione francese delle piccole e medie imprese e le camere di commercio di Milano e della Macedonia, con un bacino di oltre un milione 800 mila aziende. Ma anche grazie al supporto di altre università, fra le quali, La Sapienza di Roma, Manchester e Lubiana. Il progetto rientra nel settimo Programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico dell’Unione europea.
 
«L’università di Udine – sottolinea De Toni – si conferma tra i leader europei nella ricerca. Sono particolarmente lusingato che la Commissione europea abbia creduto in questa iniziativa dando così fiducia al Gruppo di ricerca di Ingegneria gestionale dell’ateneo».
 

Il progetto sarà presentato, e prenderà così ufficialmente il via, nel corso dell’incontro che si terrà giovedì 21, alle 9, nella sala riunioni del dipartimento di Ingegneria elettrica, gestionale e meccanica, presso il polo scientifico dei Rizzi, in via delle Scienze 208 a Udine.

Sullo stesso tema

Martedì 18 Dicembre

Ingegneria Civile e Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio: laureati e laureandi hanno incontrato aziende e professionisti

Successo per l'evento organizzato dal Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura

Mercoledì 5 Dicembre

Incontro di presentazione dei neolaureati e laureandi in Ingegneria Civile e Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio

Appuntamento mercoledì 12 dicembre dalle 15.00 al Polo dei Rizzi

Mercoledì 23 Agosto

«Addio Aldo Burello, manager, innovatore e studioso dell’impresa del futuro»

Il ricordo del rettore De Toni. Nel 1990 la laurea honoris causa in ingegneria delle tecnologie industriali