Nell’ambito del progetto europeo Wrilab2

Insegnare a scrivere in italiano per la scuola e l’università

Lunedì 21 novembre, dalle 9 alle 17, a palazzo Antonini


“Insegnare a scrivere per la scuola e l’università in italiano L2 - Orizzonti della formazione a distanza” è il tema del convegno che si terrà lunedì 21 novembre dalle 9 alle 17 nella sala Gusmani di palazzo Antonini, in via Petracco 8 a Udine. L’iniziativa, organizzata nell’ambito del progetto europeo Wrilab2 “Laboratorio on-line di lettura e scrittura in ceco, italiano, tedesco e sloveno come L2” e realizzata contemporaneamente nelle quattro sedi universitarie partner del progetto (Udine, Klagenfurt, Lubiana e Praga), si rivolge ai docenti di italiano L2/LS di scuole superiori, università e Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) ed è dedicata al ruolo, all’importanza e alle buone prassi nella didattica della scrittura in italiano come seconda lingua. Il convegno è organizzato dal Dipartimento di lingue e letterature, comunicazione, formazione e società dell’Università di Udine ed ha avuto il patrocinio dell'Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Dopo la presentazione del progetto da parte della coordinatrice, Anna Maria Perissutti, docente di lingua ceca all’Università di Udine, la mattinata proseguirà in collegamento skype da Friburgo con l’intervento di Gerd Bräuer, responsabile scientifico del progetto Wrilab2 e cofondatore di numerosi centri di scrittura negli atenei europei. Seguiranno gli interventi di Dianna Marie Cannizzo (On Teaching and Writing in the Clouds) e Gianluca Baldo dell’Università di Udine (Wrilab2 come strumento per la didattica on-line della scrittura in italiano L2). La seconda parte della mattinata sarà dedicata a un laboratorio di didattica della scrittura creativa, espressiva e funzionale in italiano con Barbara D’Annunzio, sinologa e responsabile del progetto Ada nella Società Dante Alighieri di Roma.

La sessione pomeridiana del convegno farà il punto sulla situazione dei parlanti non italofoni a Udine, aprendo una discussione su un tema sempre più sentito nelle scuole e nelle università: come aiutare gli studenti di madrelingue diverse dall’italiano a raggiungere un livello di padronanza scritta della lingua italiana che permetta loro di studiare con profitto a scuola e all’università. Interverranno Anna Maria Fehl dell’Istituto Malignani di Udine (Dal progetto Sam al progetto Almeno una stella: il percorso del Malignani per accogliere gli studenti non italofoni) e, per l’Università di Udine, Marina Sbrizzai ed Elena Corsino (L’italiano L2 al Centro Linguistico di Ateneo) e Andrea Del Ben (Passerò il B2?). Chiuderà il convegno Fabiana Fusco, delegata del rettore per la Didattica, con un intervento dedicato al plurilinguismo e all’immigrazione a Udine.

Sullo stesso tema

Venerdì 13 Aprile

Lingua russa: sfida con il “Dettato Totale”

Appassionati, studenti, docenti, madrelingua si cimenteranno in una prova di conoscenza. Appuntamento il 14 aprile alle 14 in sala Gusmani a palazzo Antonini, per imparare divertendosi

Mercoledì 5 Ottobre

Certificazioni linguistiche per studio e lavoro

In un incontro, il punto sul valore di questi titoli sempre più richiesti da aziende ed enti di studio e ricerca

Martedì 20 Settembre

I grandi fotografi che parlano ungherese

Appuntamento giovedì 22 settembre, alle 17.30, a palazzo Antonini