Eletta tra i trenta membri della European Mathematical Society Young Academy

La matematica Cristiana De Filippis ospite dell'Ateneo

Il 17 maggio, dalle 15, al polo dei Rizzi, incontro con la ricercatrice annoverata tra i migliori giovani matematici europei

Cristiana De Filippis

Espressione del meglio della matematica europea tra le giovani generazioni, tanto da essere selezionata tra i trenta membri della European Mathematical Society Young Academy e premiata anche dall'Accademia Nazionale dei Lincei, la ricercatrice Cristiana De Filippis, dell'Università di Parma, sarà ospite dell’Ateneo friulano mercoledì 17 maggio, protagonista dell’incontro in programma dalle 15 nell'auditorium della biblioteca scientifica e tecnologica del polo dei Rizzi (via delle Scienze, Udine).

Organizzato dal Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche dell'Università di Udine e a ingresso libero, l'evento prevede nella prima mezz'.ora un approfondimento sul percorso accademico e personale di Cristiana De Filippis, che nonostante i riconoscimenti internazionali ha deciso di continuare le sue ricerche in Italia. La studiosa sarà poi a disposizione del pubblico per eventuali domande e alle 15.45 interverrà sul tema "Problemi a doppia fase a crescita quasi lineare". Ad avviare l'incontro saranno i saluti del direttore del Dipartimento, Pietro Corvaja. Ai docenti Roberta Musina e Stefano Urbinati spetterà poi, rispettivamente, presentare al pubblico la ricercatrice e moderare l'evento.

Trent'anni, nata a Bari ma cresciuta a Matera, Cristiana De Filippis è ricercatrice del Dipartimento di Scienze matematiche, fisiche e informatiche dell'Università di Parma, dove si occupa di teoria della regolarità, con particolare attenzione alle questioni derivanti dal Calcolo delle Variazioni. Ha conseguito il dottorato in matematica all'Università di Oxford e la laurea magistrale in Matematica all'Università di Milano-Bicocca. Nel 2019 ha vinto il "G-Research Phd Prize in Maths and Data Science", destinato a dottorandi nel Regno Unito e nel resto d'Europa, e l'anno seguente il premio "Gioacchino Iapichino" dell'Accademia Nazionale dei Lincei, riguardante opere nel campo dell'Analisi matematica. Nella banca dati dell'American Mathematical Society, risulta la più citata al mondo tra coloro che hanno conseguito il titolo di dottore di ricerca nel 2020 (top cited mathematicians for PhD year). È stata inoltre eletta per il periodo 2023-2026 membro della coorte inaugurale dell'EMS Young Academy, la nuova sezione dell'organizzazione scientifica European Mathematical Society, composta da trenta giovani matematici e matematiche selezionati in tutta Europa e con compiti propositivi e consultivi.

«Avere Cristiana De Filippis in Dipartimento – commenta Stefano Urbinati, moderatore dell'evento – oltre all'indiscusso valore scientifico, sarà un'ulteriore occasione per i più giovani per confrontarsi con una giovane ricercatrice che dopo una esperienza di successo all'estero ha deciso di tornare in Italia a fare ricerca».

Sullo stesso tema

Lunedì 7 Agosto

Ricerca: 99 progetti di rilevante interesse nazionale finanziati dal Ministero dell’Università

Sono 29 quelli coordinati dall’Ateneo friulano

Venerdì 26 Maggio

Futuro della montagna, a Malborghetto convegno internazionale

Dall'8 al 10 giugno si parlerà di energia sostenibile, biodiversità, qualità della vita, nuove professioni, giovani e comunità