Le mani nella scienza 2020

Un progetto di educazione scientifica nel raccordo tra formazione e lavoro a sostegno del territorio

L’Unità di Ricerca in Didattica della Fisica dell’Università di Udine (URDF), in collaborazione con il CIRD-Centro Interdipartimentale di Ricerca Didattica e l’AIF nazionale ha realizzato la mostra Giochi Esperimenti Idee costituita da oltre 600 semplici esperimenti scientifici, realizzati con materiali poveri e anche sensori collegati con l’elaboratore come estensione dei sensi. Essa ha  ricevuto il premio per la didattica della Società Italiana di Fisica.

La mostra è anche il perno della formazione in Didattica della Fisica dei futuri insegnanti primari dell’Università di Udine, che durante il corso si preparano ad illustrare in modo laboratoriale i concetti di fisica ai bambini in due momenti: durante l’esposizione della Mostra GEI, con laboratori operativi di esplorazione concettuale (CLOE) e nelle scuole, con sperimentazioni nelle classi su uno specifico tema diverso per ogni anni (il suono, i fenomeni magnetici, l’energia…). Ogni anno vengono coinvolti oltre 1200 bambini con i loro insegnanti in Mostra GEI e 2400 bambini in 120 classi primarie: un’offerta gratuita alle scuole del territorio che salda la formazione iniziale con il contributo all’educazione scientifica nel territorio.

La conduzione delle attività negli ultimi 6 anni da parte di studenti e futuri insegnanti del III anno di Scienze della Formazione Primaria preparati per un semestre sulla didattica della fisica ne ha fatto una risorsa ed un valore per il raccordo scuola-università molto apprezzati. Ampia è sempre stata la risposta delle scuole del territorio.

Ciò è stato possibile anche questo anno grazie al CIRD dell’Università di Udine ed al sostegno della Fondazione Pietro Pittini ed al CSS del Friuli Venezia Giulia, nonché del sindaco di Tolmezzo e di quello di Udine.

Le collaborazioni attivate hanno permettono di offrire Laboratori didattici in Mostra GEI di una/due ore ai ragazzi di scuola dell’infanzia e primaria presso: - Palazzo Frisacco a Tolmezzo nel periodo 15-27 gennaio 2020  - Teatro S Giorgio di Udine nel periodo 16-20 marzo 2020. A Tolmezzo sono inoltre offerte alla cittadinanza visite pomeridiane dal 18 al 23 gennaio, inclusi il sabato e la domenica pomeriggio.

Hanno prenotato laboratori in mostra: a Tolmezzo, 22 scuole dell’infanzia e primarie degli IC della fascia montana e pedemontana per un totale di 48 classi e 762 studenti; a Udine 20 scuole dell’infanzia e primaria dell’intero territorio regionale per un totale di 85 classi e 1532 studenti.

Per le sperimentazioni nelle classi sul tema delle forze sono pervenute 123 richieste, per un totale di 130 classi e 2248 studenti coinvolti di 76 scuole del territorio.

Si intende avviare attività anche per gli insegnanti in servizio. Informazioni possono essere chieste a marisa.michelini@uniud.it

Sullo stesso tema

Mercoledì 23 Febbraio

Studentesse e studenti del Friuli Venezia Giulia impegnati ad analizzare i dati del CERN

Venerdì 25 febbraio, dalle 9.30, Masterclass all’Università di Udine

Mercoledì 7 Aprile

Possibili indizi di nuova fisica nei primi risultati di Muon g-2

L'esperimento svela la possibilità dell'esistenza di forze o particelle ancora sconosciute. Il team Uniud coinvolto nella progettazione, costruzione e test dei monitor per le sorgenti di luce di calibrazione