Conferenza giovedì 2 ottobre, alle 17.30, in sala Ajace a Udine

L'incontro tra arti visive e geometria

Il matematico Alessio Corti racconta la sua esperienza con l’artista Gemma Anderson

Si parlerà di “Matematica e arte: appunti da una collaborazione” nella conferenza dell’Università di Udine che si terrà domani, giovedì 2 ottobre alle 17.30, in sala Ajace a Udine (Piazza Libertà 1). Alessio Corti, studioso di geometria e docente all’Imperial College di Londra, racconterà la sua esperienza con Gemma Anderson, artista visiva interessata alle scienze naturali.

L’incontro è organizzato dal Dipartimento di matematica e informatica dell’Ateneo friulano in collaborazione con il Comune di Udine e con la sezione udinese di Mathesis, la Società italiana di scienze matematiche e fisiche.

«La collaborazione tra geometria e arti visive – evidenzia Francesco Zucconi, promotore dell’evento – permetterà di vedere come il pensiero matematico e la speculazione artistica siano legati da profonde analogie». Corti, infatti, accompagnerà i partecipanti lungo un percorso illustrato con tecniche di visualizzazione e di produzione di nuove forme geometriche, per mostrare come queste siano in grado di aprire scenari inediti per la creazione artistica. «Gli ascoltatori, per esempio – spiega Zucconi, docente di geometria all’ateneo udinese – saranno guidati nella visualizzazione di alberi in quattro dimensioni».

Sullo stesso tema

Mercoledì 12 Ottobre

Maratona DH, a Casa Cavazzini i video sulla scoperta dei rilievi assiri di Faida

Dal 13 al 15 ottobre, anticipano la mostra archeologica nata dalla collaborazione tra Università e Civici Musei di Udine, da dicembre in Castello

Lunedì 14 Giugno

Logica matematica e informatica: workshop a Udine nell’ambito del congresso europeo

Ricercatori e speaker da quattro continenti per confrontare diversi approcci e mettere in contatto diverse comunità scientifiche

Venerdì 20 Luglio

Quasi 200 ricercatori da tutto il mondo a confronto sullo stato dell'arte della logica

A Udine il “Logic Colloquium 2018”, organizzato da Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche