Iniziativa del Laboratorio Sasweb in collaborazione con il Comune

Mostra multimediale e interattiva dedicata alla città di Gorizia

Al Museo di S. Chiara. Inaugurazione venerdì 15 maggio

Una delle opere dell'installazione

“Una lettura ipermediale, multimodale e interattiva. Un esperimento”. È il titolo della mostra che sarà inaugurata a Gorizia venerdì 15 maggio, alle 16, nel polo universitario di Santa Chiara (via Santa Chiara 1) e nell’adiacente museo di Santa Chiara (corso Verdi 18). Si tratta di una installazione multimediale interattiva dedicata alla città di Gorizia, alla sua storia e ad una interpretazione nuova del suo presente, all'interno della quale ogni visitatore potrà ritagliarsi un percorso. La mostra sarà visitabile negli spazi del museo di Santa Chiara venerdì 15 e sabato 16 maggio, dalle 16 alle 19, e domenica 17, dalle 10 alle 17.

Organizzata dal Laboratorio di ricerca sul Web semantico, adattivo e sociale (SASWeb) dell’Università di Udine a Gorizia, con gli artisti Marco Godeas, Carlo Marzaroli e Federico Müllner, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune del capoluogo isontino, l'iniziativa è realizzata con il sostegno del Consorzio per lo sviluppo del polo universitario di Gorizia e la Fondazione Carigo.

«Questo evento rappresenta un momento di condivisone di emozioni sulla città di Gorizia, ma anche - ricorda Antonina Dattolo, direttore del laboratorio SASWeb - uno dei numerosi modi con cui il laboratorio SASWeb, e in generale il mondo accademico, incontra il territorio, collaborando in questo caso con esso attraverso il Comune di Gorizia, ed alcune scuole di istruzione superiore, come il liceo artistico Max Fabiani e  il liceo scientifico Duca degli Abruzzi».

Il laboratorio SASWeb, del Dipartimento di Matematica e Informatica ha sede nel polo goriziano dell’Ateneo, si caratterizza per la ricerca applicata sul territorio nei campi del Web e delle applicazioni mobili adattive e personalizzabili.

Sullo stesso tema

Lunedì 13 Giugno

Ultimi giorni della mostra “Qui si parla italiano, qui si saluta romanamente...”

Venerdì 17 giugno, alle 16, evento conclusivo a Palazzo di Toppo Wassermann a Udine

Martedì 31 Maggio

Si apre la mostra “Che genere di voto. Immagini e parole dalla stampa friulana sul primo voto alle donne 1946-1948”

La mostra, con il patrocinio dell’Università di Udine e del Comitato unico di garanzia dell’Ateneo, sarà inaugurata il 1 giugno a Palazzo Antonini

Martedì 31 Maggio

“Qui si parla italiano, qui si saluta romanamente...”

A Palazzo di Toppo Wasserman, a Udine, la mostra sulla storia e la memoria dei campi di concentramento fascisti