Venerdì 24 novembre 2017, ore 16

Prologo: Il cantiere di Marcel Hénaff

Interventi di Francesca Scaramuzza e Simone Furlani. Letture di Stefano Rizzardi

Il Prologo anticipa la 3° edizione di Filosofia in città, che continuerà con le mattinate domenicali nel 2018. L’incontro è dedicato a Marcel Hénaff, filosofo e antropologo autore dell’affascinante saggio dal quale abbiamo preso in prestito il titolo. La riflessione sul dono, il rapporto con ciò che nell’universo umano è “fuori prezzo”, dunque non disponibile per il mercato, viene messa in movimento dalla figura di Socrate e dalla sua affermazione, resa di fronte ai giudici, di essere povero e di non aver mai chiesto denaro per il suo insegnamento. Hénaff interpreta il problema posto da Platone, al quale dedica un’attenta disamina, come un’eco persistente della pratica del dono cerimoniale, già ormai in declino nell’epoca classica. Il dono si presenta come l’antagonista del mercato e non come il suo antenato: di qui la minuziosa attenzione con cui l’autore percorre la nostra storia, segnando le tappe salienti che hanno portato il dono cerimoniale a eclissarsi e a tramutarsi in una pratica privata e unilaterale.

 
Francesca Scaramuzza è membro del direttivo della Società Filosofica Italiana -Sezione FVG, della quale è stata a lungo Presidente. Ha curato il Quaderno di “Edizione” Dall’attestazione al riconoscimento. In ricordo di Paul Ricoeur (2016).
Simone Furlani è attualmente è docente a contratto presso l’Università di Udine. Autore di due monografie sul pensiero di Fichte e di Hegel e di diversi saggi, ha pubblicato L’immagine e la scrittura. Le logiche del vedere tra segno e riflessione (2016).

Sullo stesso tema

Lunedì 2 Maggio

Filosofia e trasformazione digitale: mercoledì 4 maggio l'ateneo di Udine presenta online la nuova laurea triennale

Lectio magistralis di Luciano Floridi su “Etica dell’intelligenza artificiale”

Giovedì 9 Dicembre

Dante e la filosofia: studiosi stranieri e italiani a confronto

Dal 9 all’11 dicembre, convegno di studio della Società Italiana per lo Studio del Pensiero Medievale

Lunedì 17 Maggio

Summer School “Orientarsi nel pensiero. Filosofia e mondi digitali”

Per riscoprire il valore del metodo filosofico e della riflessione critica come bussole utili per comprendere il mondo contemporaneo