Ultimi spettacoli sabato 8 settembre
alle 19 e alle 21.30

Teatro "scientifico" al Liceo Copernico

Spettatori-attori per diversi ragionando
e ragionare divertendosi

Scienza e teatro protagoniste al liceo scientifico Copernico di Udine. Domani, sabato 8 settembre, alle 19 e alle 21.30, ultime due rappresentazioni “Nouma”, evento scenico non convenzionale nato dalla collaborazione tra la facoltà di Scienze dell’Università di Udine e il liceo Copernico. Alle 21, l’ultimo spettacolo sarà introdotto dal rettore Furio Honsell. 

        Nouma, anagramma di umano, è stato concepito come un noir postmoderno che parla di scienza allo scopo di incuriosire il pubblico al metodo della ricerca scientifica, soprattutto in ambito matematico e informatico. Seguendo il filo di un racconto giallo verranno presentate in forma teatrale e giocosa questioni linguistiche, di logica, procedure algoritmiche e combinatorie, riflessioni filosofiche e scientifiche sull’intelligenza artificiale. La rappresentazione avviene in diversi spazi all’interno dell’edificio del liceo formando una sorta di percorso labirintico che gli spettatori compiranno divisi in piccoli gruppi. 

        Ad interpretare il testo di Romeo Crapiz e Giuseppina Trifiletti, alcuni studenti del liceo Copernico per la regia di Serena Di Blasio. Sullo sfondo le musiche di Bach e Schoenberg. L’ingresso è libero previa prenotazione all’indirizzo www.liceocopernico.it oppure telefonando al numero 0432 504190.

Sullo stesso tema

Lunedì 28 Febbraio

Laboratorio Teatrale Scientifico di esercitazioni concrete

Inaugurazione giovedì 3 marzo, alle 17, nel polo di via Margreth a Udine

Venerdì 16 Aprile

L’Austria a Milano: teatri, città e università

Martedì 20 aprile, alle 18, conferenza online su Wolfgang Bauer e Thomas Köck

Lunedì 9 Dicembre

Il teatro di Peter Handke: conferenza dedicata al premio Nobel per la letteratura

Descrizione, evoluzione e fasi della produzione teatrale