Nell’ambito del ciclo “Un patto per lo sviluppo del territorio”

Il ciclo idrico dell’acqua, conferenza a Gemona del Friuli

Giovedì 23 giugno, alle 18, alla Comunità di montagna del gemonese

“Il ciclo idrico dell’acqua” è il tema che sarà affrontato giovedì 23 giugno, alle 18, nella conferenza che l’Università di Udine terrà a Gemona del Friuli, nella sala della Comunità di montagna del gemonese.

Parleranno dell’argomento, così determinante e grave in questo periodo di perdurante siccità: Daniele Goi, professore di Ingegneria sanitaria ambientale dell’Ateneo friulano; Massimo Battiston, direttore del Consorzio per l’acquedotto del Friuli centrale (Cafc) e Barbara Fico, responsabile dell'Unità operativa sistema informativo territoriale e della sperimentazione per la determinazione del deflusso ecologico lungo il Tagliamento.

L’incontro sarà aperto dai saluti del sindaco di Gemona e del delegato dell’Ateneo per la ricerca, Alessandro Trovarelli.

Daniele Goi guida il gruppo di ricerca “Inquinamento e depurazione dell’ambiente”, del Dipartimento Politecnico in Ingegneria e Architettura (Dpia), attivo da più di 25 anni nel settore del ciclo idrico integrato. Il team vanta molte collaborazioni a livello locale, nazionale e internazionale, con autorità pubbliche, servizi idrici, aziende private e università. In queste attività sono stati coinvolti numerosi studenti, ricercatori e tecnici che si occupano di problemi di carattere ingegneristico-ambientale sotto varie forme e discipline.

«Il gruppo di lavoro – spiega Goi – sta recentemente proponendo un nuovo progetto-paradigma considerando un partenariato, come suggerito dall'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, con le società di gestione delle acque e l’autorità della Regione Friuli Venezia Giulia per i servizi idrici e i rifiuti (Ausir)».

L'obiettivo, sottolinea Goi, «è organizzare un luogo in cui studenti, ricercatori e persone comuni condividano assieme l’importanza della risorsa acqua all'interno del proprio territorio. A questo scopo è stato istituito un Comitato tecnico scientifico per raggiungere negli anni l’obiettivo di trasformare la teoria in buone pratiche e consapevolezza condivisa».

L’incontro rientra nella seconda edizione del ciclo “Un patto per lo sviluppo del territorio”, promosso dall’Ateneo friulano con il sostegno della Fondazione Friuli. Obiettivo dell’iniziativa è contribuire alla collaborazione tra cittadini e istituzioni per uno sviluppo sostenibile e condiviso del territorio. La conferenza verrà videoregistrata e sarà poi disponibile su Play Uniud, il canale Youtube dell’Ateneo. Per maggiori informazioni: Ufficio divulgazione scientifica, 0432 556397.

Sullo stesso tema

Lunedì 13 Giugno

Economia circolare, il contributo del territorio

Ne discuteranno l’economista Antonio Massarutto e il direttore del Consorzio del prosciutto di San Daniele, Mario Cichetti

Lunedì 6 Giugno

Turismo e cultura: le ciclovie del Friuli Venezia Giulia, patrimonio da valorizzare

Giovedì 9 giugno, alle 18, alla Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli

Mercoledì 18 Maggio

Cicloturismo: dal benessere psicofisico all’economia del turismo internazionale

Appuntamento venerdì 20 maggio, alle 18, a Gemona del Friuli