Da lunedì 23 a sabato 28 luglio

Quasi 200 ricercatori da tutto il mondo a confronto sullo stato dell'arte della logica

A Udine il “Logic Colloquium 2018”, organizzato da Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche

Si svolgerà a Udine, da lunedì 23 a sabato 28 luglio, il “Logic Colloquium 2018”, ovvero il più prestigioso congresso internazionale di logica, che si tiene ogni estate in una città europea. Organizzato dal Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche (Dmif) dell’Università di Udine, con il coordinamento locale di Giovanna D'Agostino, associata di logica matematica del Dmif, e Angelo Montanari, ordinario di informatica del Dmif, l’evento coinvolgerà quasi 200 ricercatori provenienti da una cinquantina di Paesi da Europa, Asia, Sud America, Canada e Stati Uniti. I lavori si apriranno alle 9 di lunedì 23 luglio presso l’aula 3 del polo economico giuridico in via Tomadini 30/a.

 
Il “Logic Colloquium” è il congresso che l’organizzazione mondiale “Association for Symbolic Logic” tiene annualmente per presentare lo stato dell’arte della logica, «una disciplina antica – spiega Alberto Marcone, ordinario di logica matematica del Dmif – che ha avuto impressionanti sviluppi moderni, stimolati in gran parte da problemi riguardanti i fondamenti della matematica, e che ha ispirato la recente ricerca anche in altre aree quali l’informatica, la linguistica e le scienze cognitive».
 
A Udine, in particolare, attraverso 12 conferenze generali e 2 tutorials, 6 sessioni speciali e un centinaio di contributi di ricercatori, saranno trattati i diversi aspetti della disciplina: «dalla teoria della calcolabilità – precisano D’Agostino e Montanari – alla teoria della dimostrazione, dalla teoria degli insiemi alla filosofia della logica e della matematica, dalla teoria dei modelli alle logiche temporali e a più valori».
 
Il congresso, si è svolto sinora in Italia soltanto tre volte. «Quando Firenze lo ospitò per la prima volta nel 1982 – ricorda Franco Parlamento, ordinario di logica matematica del Dmif - l’Ateneo udinese era stato da poco istituito, e gli studi di logica matematica vi furono attivati solo sei anni dopo nel 1988, quando il Logic Colloquium si tenne nella sede storica di Padova. L’assegnazione a Udine dell’edizione 2018 – conclude Parlamento - testimonia la crescita ed il prestigio nazionale ed internazionale acquisito negli scorsi tre decenni dal gruppo di ricercatori dell’Ateneo che operano nel settore della logica matematica e delle sue applicazioni all’informatica».

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Giovedì 9 Giugno

Vent’anni di Scienze dell’architettura a Udine: summer school dedicata a Palladio

Il 13 e 14 giugno focus con studiosi internazionali sulle nuove frontiere dell’architettura tra digitalizzazione, realtà virtuale e aumentata. Quest’anno il corso ha aumentato gli immatricolati del 36%