Ripartono i corsi di lingua friulana per dipendenti pubblici

Anche quest'anno il Centro interdipartimentale per lo sviluppo della lingua e della cultura del Friuli (CIRF) dell’Università degli Studi di Udine ripropone i propri corsi gratuiti di lingua friulana rivolti ai dipendenti della pubblica amministrazione e realizzati grazie ai fondi previsti dalla legge 482 del 15 dicembre 1999, per la tutela delle “minoranze linguistiche storiche”. Per la sessione primaverile sono in programma due corsi: uno di livello base, dal 22 marzo al 26 aprile, e uno di livello intermedio, dal 3 maggio al 3 giugno.

Entrambi i corsi sono suddivisi in 10 incontri, che si svolgeranno sulla piattaforma informatica “Microsoft Teams” ogni lunedì e mercoledì (ad eccezione dell’ultimo appuntamento del corso di livello intermedio, che si terrà di giovedì), dalle 14.30 alle 17.30, per un totale di 30 ore. Al termine del percorso formativo è previsto un esame, ai fini di valutare le competenze acquisite. I corsisti che supereranno la prova finale e avranno frequentato almeno l’80% delle ore conseguiranno un attestato di frequenza.

Per informazioni e per iscriversi è possibile contattare la segreteria organizzativa del CIRF al numero 0432 556480 o tramite posta elettronica a cirf@uniud.it (segreteria del CIRF) o sportel.furlan@uniud.it. Il modulo di iscrizione è scaricabile dal sito.

Negli anni, l’iniziativa si è dimostrata un valido strumento per quanti lavorano all’interno di un Ente Pubblico in territorio friulanofono e desiderano arricchire le proprie competenze linguistiche, migliorando al contempo anche il contatto con l’utenza. L’attività, inoltre, risponde alle indicazioni della legge 482/1999 e della L.R. 29/2007, che prevedono l’uso della lingua friulana negli Enti Pubblici e nelle società di servizi alla popolazione.

****

Ancje pal 2021 il Centri interdipartimentâl pal svilup de lenghe e de culture dal Friûl (CIRF) de Universitât dal Friûl al torne a proponi i siei cors gratuits di lenghe furlane indreçâts ai dipendents de aministrazion publiche e inmaneâts in gracie dai fonts de leç 482 dai 15 di Dicembar dal 1999, pe tutele des “minorancis linguistichis storichis”. Pe session de Vierte a son in program doi cors, un di nivel di fonde, dai 22 di Març ai 26 di Avrîl, e un di nivel intermedi, dai 3 di Mai ai 3 di Jugn.

Ducj i doi i cors a son dividûts in 10 incuintris, che si davuelzaran su la plateforme informatiche “Microsoft Teams”, tai dopomisdîs di lunis e di miercus (fale che l’ultin apontament dal cors di nivel intermedi, che si fasarà di joibe), des 2 e mieze aes 5 e mieze. Ae fin dal percors formatîf al è previodût un esam, di mût di stazâ lis competencis cjapadis sù. Ai corsiscj che a passaran la prove finâl e che a varan frecuentât almancul l’80% des oris ur vignarà dât un atestât di frecuence.

Par vê altris informazions e par notâsi si pues contatâ la segretarie organizative dal CIRF al numar 0432 556480 o pûr mandâ un messaç di pueste eletroniche a cirf@uniud.it (segretarie dal CIRF) o ben a sportel.furlan@uniud.it. Si pues discjamâ il modul di iscrizion dal sît http://cirf.uniud.it.

Intai agns, la iniziative si è dimostrade un strument zovevul par chei che a lavorin intun Ent Public tal teritori furlanofon e che a àn voie di insiorâ lis lôr competencis e di miorâ tal stes timp ancje il contat cui utents. Cun di plui, si metin in vore ancje lis indicazions de Leç 482/1999 e de L. R. 29/2007, che a previodin che si dopri la lenghe furlane intai Ents Publics e intes societâts di servizis ae popolazion.

Sullo stesso tema

Martedì 24 Maggio

Lingue minoritarie e ricerca linguistica in Friuli Venezia Giulia e nel Nordest

Convegno giovedì 26 e venerdì 27 maggio a Palazzo Antonini a Udine

Mercoledì 4 Maggio

“Tiere e libertât”, il Cirf ricorda Giovanni Minut

Giovedì 5 maggio, alle 17.30, a Palazzo Florio a Udine, Federico Snaidero e Ferruccio Tassin parleranno del sindacalista, poeta e emigrante di Visco

Martedì 3 Maggio

Da due cartonoon doppiati in friulano a un viaggio in Bosnia Erzegovina: quando le lingue diventano ponti

Giovedì 5 maggio, alle 16, online e in presenza, nel polo di via Margreth a Udine