Martedì 18 nel Salone del Tiepolo di palazzo Caiselli

Dottorato in Storia dell'arte: conferenze aperte a tutti gli interessati

L’appuntamento annuale ha come relatori i dottori di ricerca del corso

La storia della commercializzazione delle argenterie a cavallo tra XIX e XX secolo; la militanza artistica in Italia nel biennio 1968-1970; le vicende che fecero sfumare il progetto di realizzazione del museo napoleonico a Genova. Sono i temi proposti nelle conferenze, aperte a tutti gli interessati, organizzate annualmente dal dottorato in Storia dell’arte dell’Università di Udine e tenute dei dottori di ricerca del corso. L’appuntamento è per martedì 18 dalle 15.30 nel Salone del Tiepolo di palazzo Caiselli, in vicolo Florio 2 a Udine.

Alle 15.30 Maddalena Vazzoler parlerà de “Il museo napoleonico di Genova: vicende e protagonisti di un progetto mai realizzato”. Alle 16.30 Luca Geroni illustrerà “La commercializzazione delle argenterie a Trieste e in Italia settentrionale dal 1850 allo scoppio della prima guerra mondiale”. Alle 17.30 Fabio Belloni si occuperà di “Impegno, ricerca, azione. Militanza artistica in Italia 1968-1970”.

Sullo stesso tema

Venerdì 23 Febbraio

Realismo Magico: l'incanto della pittura italiana degli anni Venti e Trenta

Alessandra Tiddia e Alessandro Del Puppo dialogheranno sul tema della mostra allestita al Mart di Rovereto

Martedì 24 Ottobre

L'arte non vera non può essere arte

Venerdì 27 ottobre, alle 18, a palazzo di Toppo Wassermann a Udine

Venerdì 9 Giugno

L’haute couture di Carla Torrani in mostra all’Università di Udine

Un viaggio nella moda attraverso costumi storici e figurini