Comunicato congiunto Regione- Università del Friuli Venezia Giulia

Coronavirus: attività didattiche sospese nelle università del Friuli Venezia Giulia

Da lunedì 24 febbraio a domenica 1° marzo

L’evoluzione della situazione relativa alla diffusione del Coronavirus consiglia in accordo e sinergia con la Regione FVG, in via prudenziale, l'adozione di misure cautelative a tutela della salute pubblica e del sereno funzionamento delle attività istituzionali di tutti gli atenei del Friuli Venezia Giulia, stante la naturale e rilevante mobilità degli studenti, soprattutto provenienti da Regioni in cui si sono già verificati casi di positività al virus.

Per questo motivo, da lunedì 24 febbraio 2020 a domenica 1 marzo 2020 compresi, sono sospese le attività didattiche (lezioni, esercitazioni, tirocini, seminari e similari), gli esami (di laurea e di profitto), le conferenze o i dibattiti (interni o aperti al pubblico esterno).

Saranno altresì chiuse al pubblico le biblioteche e le sale studio.

Le attività di cui sopra, in assenza di diverse indicazioni e salvo diverse direttive da parte delle Autorità competenti, riprenderanno lunedì 2 marzo 2020.

Il recupero delle lezioni e degli esami verrà comunicato quanto prima sui canali di comunicazione istituzionali degli atenei.

Gli atenei sono in continuo contatto con l’unità di crisi e con i ministeri competenti, e provvederà ad aggiornare le misure oggi vigenti sulla base dell’evoluzione della situazione.

Per l'Università di Udine: si ricorda che gli uffici saranno regolarmente aperti e che le prescrizioni per evitare il contagio sono reperibili online.

Condividi

Stampa